mar. Nov 19th, 2019

Yellowbasket.it

Consigli, News e opinioni sulla Bora e il trading online

Come fare trading online sulle materie prime

4 min read
Come fare trading online sulle materie prime

In questo articolo vi spiegheremo come fare trading online sulle materie prime, parleremo dell’importanza delle materie prime nella vita quotidiana e il loro utilizzo.
Prima di parlare delle materie prime capiamo come iniziare a fare trading online, innanzitutto dobbiamo procurarci un PC che sia collegato alla rete internet, dopodiché iniziare la ricerca per trovare il broker adatto alle nostre esigenze.

Il primo punto è orientarsi verso broker certificati, questo vuol dire che non dobbiamo credere alle pubblicità che ci appaiono sui Social network o su Youtube, la maggior parte di queste pubblicità sono ingannevoli, ci promettono guadagni importanti senza il nostro impegno o raffigurano personaggi pubblici, attori oppure cantanti che essendosi iscritti a questo broker sono diventati ricchi in poco tempo, bene quando inciampiamo in questi tipi di messaggi è bene ignorarli.

Come fare trading online

Per iniziare a fare trading online abbiamo la necessità di trovare un broker che ci metta a disposizione una piattaforma sicura e onesta, dobbiamo assicurarci che il broker da noi preso in visone abbia le certificazioni adatte, che determinano la sua integrità in campo finanziario. Alcune delle certificazioni più importanti sono: La Cysec e la CONSOB, di seguito una breve spiegazione su questi due enti.

  •  La Cysec:   La Cysec è l’organo di autorità di Cipro, nacque nel 2001 e nel 2004 la Cysec entrò nell’unione europea. La Cysec ha la responsabilità di controllare le operazioni e le transazioni, di  monitorare i broker e inoltre supervisiona tutte le società di investimento registrate. La Cysec può imporre sanzioni amministrative dove non vi è limpidezza nelle transazioni.
  • La CONSOB: La CONSOB  è la commissione nazionale per le società e la borsa. la CONSOB è un ente che ha come sede Roma, si occupa di regolarizzare le prestazioni di servizi di investimento, vigila sulle società finanziarie e controlla le informazioni fornite dai mercati.

Ora che abbiamo visto quali broker siano seri e quali no, passiamo al secondo step. La nostra futura piattaforma dovrà fornirci una formazione 24 ore su 24, metterci a disposizione dei webinar e delle guide da scaricare in forma gratuita. La formazione è molto importante nel mondo del trading, senza un’adeguata conoscenza del settore si può facilmente finire col perdere molti soldi. Il terzo step da fare sarà scegliere una piattaforma che soddisfi le nostre esigenze, in questo caso che ci faccia investire in materie prime.

Cosa sono le materie prime

Le materie prime sono le materie base che servono nei processi di industrializzazione, quindi servono quotidianamente a tutti noi e non se ne può fare a meno. Le materie prime si dividono i due gruppi:

  • Materie prime rinnovabili: Sono prevalentemente di origine animale e vegetale, come la produzione del legname, fibre naturali, oli vegetali, cereali, caffè etc;
  • Materie prime non rinnovabili: Le materie prime non rinnovabili sono prevalentemente di origine mineraria come il ferro, il rame, il petrolio, gas naturali etc.

Come fare trading online sulle materie prime

Il trading nelle materie prime è un ottima fonte di guadagno, data la grande richiesta, d’altra parte sono soggette a grande volatilità nel prezzo. Non si dimentichi che le materie prime sono soggette a cambiamenti climatici e anche politici, infatti per iniziare a fare trading online sulle materie prime è opportuno studiare i fondamenti dell’analisi tecnica e dell’analisi fondamentale, di seguito una breve spiegazione su questi due tipi di analisi.

  • Analisi tecnica: l’analisi tecnica cerca di fare delle previsioni sui prezzi futuri di un mercato, analizzando gli storici dello stesso. Le basi dell’analisi tecnica si basano su determinati concetti fondamentali come l’analisi dei grafici di mercato dove si potrà capire la forza di un determinato trend, analizzare i livelli di rischio e capire quali siano i momenti migliori per entrare nel mercato.
  • Analisi fondamentale: Con l’analisi fondamentale nel trading online si andrà a prendere in visione gli andamenti politici, economici, meteorologici del paese produttore della materia prima in cui si vuole investire. Infatti le materie prime sono soggette principalmente ai fattori esterni che sono determinati per il loro prezzo.

Il miglior modo per fare trading online sulle materie prime e usare i CFD (contratti per differenza). I contratti CFD sulle materie prime rappresentano il modo più conveniente e meno rischioso. I CFD sono un prodotto finanziario molto semplice da usare, anche dai principianti. Facendo trading CFD sulle materie prime abbiamo molti vantaggi, possiamo ottenere un profitto sia quando il prezzo della materie prima scenda o salga, si può iniziare anche con un capitale irrilevante che può aggirarsi dai 100 hai 250 euro. Con i CFD ci avvaliamo della leva finanziaria, Cosa importantissima è che non si pagano le commissioni e nemmeno l’imposta di bollo deposito titoli.

Le piattaforme più importanti sul mercato come eToro o 24option danno la possibilità di fare trading CFD sulle materie prime. Entrambe queste due piattaforme sono sicure e regolamentari, mettono a disposizione la possibilità di iscriversi prima ad un conto demo, dove potrete fare esperienza nel trading CFD sulle materie prime senza dover investire i vostri soldi.

Copyright ©2019. Yellowbasket.it Tutti i diritti Riservati. | Sito web realizzato da Artematika.it