Borsa

In calo la Borsa di Milano

Piazza Affari apre la seduta in calo con tutti i mercati che danno netta conferma di avversione al rischio a causa della crisi speculativa turca.
La lira turca dopo il crollo di venerdì riesce a riguadagnare terreno dopo che il Governo di Ankara ha promesso di mettere in campo manovre atte a calmare i mercati con la Banca Centrale turca che promette ampia liquidità alle banche locali.

Nonostante questo le paure di un contagio e il clima Risk off pesano su tutto il settore bancario.

In prima mattina l’indice FTSE MIb era in perdita dello 0,77% arrivando a nuovi minimi da luglio dell’anno scorso.

L’allshare cala dello 0,6% mentre il benchmark europeo FTSEurofirst scende dello 0,44%.

Il titolo Unicredit risulta essere il più colpito perdendo oltre il 2% con Jp Morgan che taglia il target di un punto, da 20 a 19.

BANCO BPM perde l’1,6%, MEDIOBANCA cala dell’1,85 e MPS perde il 3,6%.

In totale l’indice bancario cede l’1,7% a fronte del calo dello Stoxx europeo settoriale che scende del 2,8%.